Imposte

Cinquanta debutti l’anno nel segmento Aim Italia

di Lucilla Incorvati

Tra i 40 e i 50 debutti su Aim Italia nel 2018 per un numero complessivo di circa 160 aziende nel triennio 2018/2020. È questo l’effetto atteso a seguito del decreto ministeriale (Mise) che consente uno sconto fino al 50% dei costi sostenuti sotto forma di credito d’imposta per accedere a Piazza Affari.

In particolare, la misura (per un totale di 80 milioni da utilizzarsi in tre anni) è accessibile anche a quelle Pmi (aziende con un fatturato entro i 50 milioni di euro) che vogliono quotarsi su Aim...