Controlli e liti

Collaborazione preventiva tra uffici e persone ad alto reddito

Cooperative compliance per chi si trasferisce in Italia. La riforma punta ad attrarre in Italia contribuenti con rilevante ricchezza

di Antonio Longo

L’introduzione del regime di adempimento collaborativo o «cooperative compliance» per le persone fisiche può essere un ulteriore tassello verso un sistema fiscale improntato alla reale collaborazione e fiducia tra amministrazione finanziaria e contribuente. La cooperative compliance (istituita con il Dlgs 128/2015) è un regime rivolto alle grandi imprese con un volume di affari o ricavi non inferiori a un miliardo di euro (all’inizio la soglia era di 10 miliardi). A fronte di una interlocuzione costante...