Professione

Commercialisti, esame di Stato a distanza e con un’unica prova orale

di Federica Micardi

In breve

Spetta agli atenei sede degli esami stabilire le modalità a distanza per lo svolgimento delle prove; gli stessi atenei dovranno garantire che la prova orale comprenda tutte le materie previste dalle norme

L'esame di stato per gli aspiranti dottori commercialisti si svolgerà anche quest’anno con un’unica prova orale da remoto. Lo ha comunicato il Consiglio nazionale della categoria con l’informativa 49/2021.
A stabilire le modalità di svolgimento è il decreto 238/2021 del ministero dell'Università e della Ricerca. Per i dottori commercialisti le sessioni d’esame sono indette a giugno e a novembre; all’interno di queste sessioni rientrano anche le prove integrative per l’abilitazione all'esercizio della revisione legale.

Domande di ammissione

Per la prima sessione la domanda deve essere presentata entro il 25 maggio, per la seconda entro il 19 ottobre. Il tirocinio – che anche per quest'anno può essere svolto a distanza - deve essere completato al massimo entro la data di inizio degli esami.

Giorni diversi sono stabiliti a seconda della sezione dell'Albo a cui ci si vuole iscrivere. Gli esami di Stato per l'accesso alla sezione A dell'albo si svolgeranno il 16 giugno 2021 per la prima sessione e il 17 novembre per la seconda sessione. Gli esami per la sezione B (esperti contabili) si svolgeranno invece il 23 giugno 2021 e il 24 novembre 2021. Le date per lo svolgimento degli esami integrativi per l'accesso all'albo dei revisori contabili saranno definiti da ciascun presidente di commissione.

Caratteristiche della prova

Anche per quest'anno, quindi, a causa della pandemia le tre prove scritte più una orale saranno sostituite da un'unica prova orale a distanza. Spetta agli atenei sede degli esami stabilire le modalità a distanza per lo svolgimento delle prove; gli stessi atenei dovranno garantire che la prova orale comprenda tutte le materie previste dalle norme e sia in grado di accertare l'acquisizione delle competenze, nozioni e abilità richieste dalla professione. Alla nomina delle commissioni provvederanno gli atenei in accordo con gli ordini professionali territoriali.

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©

Newsletter

Ogni mattina l'aggiornamento sulle ultime novità dalla redazione di Norme e Tributi. Uno strumento gratuito e indispensabile per la professione.

Community

Il punto di incontro tra professionisti, esperti fiscali e la redazione di Norme e Tributi, sugli argomenti di maggiore attualità.