Adempimenti

Compensazioni, con le soglie ridotte «visto» protagonista

di Mario Cerofolini, Lorenzo Pegorin e Gian Paolo Ranocchi

L'articolo 3 del Dl 50/2017 riduce a 5.000 euro il limite oltre il quale è necessario il visto di conformità per le compensazioni sulle imposte sui redditi, Irap e Iva. Per effetto della norma viene anche rimosso il tetto di 5.000 euro oltre il quale era obbligatorio l'utilizzo dei servizi telematici dell'Agenzia. Dal 24 aprile 2017 (con deroga sui controlli fino al 31 maggio) è quindi indispensabile per i soggetti titolari di partita Iva l'utilizzo dei canali delle Entrate in tutti i casi di compensazione...