Imposte

Compensi degli amministratori «privati» senza Iva

di Emilio de Santis

I compensi corrisposti da una società ai suoi amministratori, che non svolgono altra attività di lavoro autonomo, sono esclusi dall’ambito di applicazione dell’Iva e non sono deducibili per competenza da parte della società, bensì per cassa. Quanto all’Iva, perché così recita l’articolo 5, comma 2 del Dpr 633/1972, che esclude dall’esercizio di arti e professione «le prestazioni di servizi inerenti rapporti di collaborazione coordinata e continuativa…. rese da soggetti che non esercitano per professione...