Contabilità

Con il «Maat» più armi al fisco

di Alessandro Galimberti e Valerio Vallefuoco

Retroattività degli accertamenti fino a tre anni precedenti l'entrata in vigore degli accordi, riscossione diretta all'estero dell'imposta evasa e anche a carico degli eredi.
In attesa dei primi effetti dello scambio automatico di informazioni (non prima del 2018), la strategia della lotta all'evasione internazionale potrebbe passare attraverso uno strumento ancora più incisivo: la Convenzione multilaterale sull'assistenza amministrativa (Maat). In una platea di 112 Stati - dal più piccolo paradiso...