Diritto

Concordato semplificato, più forte l’obbligo di correttezza e buona fede

di Giovanni Negri

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

Ruolo centrale degli Ordini nella gestione dell’elenco degli esperti, necessità di correttezza e buona fede dell’imprenditore per poter accedere al concordato semplificato, nulla di fatto sull’insolvenza delle imprese ammesse alla procedura di composizione negoziata e sull’introduzione di una percentuale minima di pagamento dei creditori chirografari. Le commissioni Giustizia e Industria del Senato hanno concluso l’esame del decreto legge sulla crisi d’impresa con il voto favorevole sul mandato ai...