Controlli e liti

Consulente di parte nominato dall’avvocato, antiriciclaggio soft

di Valerio Vallefuoco

Secondo la Guardia di finanza il consulente tecnico di parte nominato da un avvocato nell’ambito di un procedimento giudiziario è esonerato dagli obblighi antiriciclaggio limitatamente all’obbligo di segnalazione di operazioni sospette.

Il quesito posto alla Guardia di finanza riguardava la particolare ma usuale circostanza di un Consulente tecnico di parte nominato da un avvocato. E la domanda richiedeva se il Ctp poteva considerarsi esonerato dagli obblighi antiriciclaggio poiché gli stessi, potevano...