Finanza

Contributo a fondo perduto, primo test sul fatturato

di Alessandro Sacrestano

In breve

Accesso con requisiti a maglie larghe, ma va verificata la riduzione del fatturato oltre la soglia dei due terzi. Servirà un’istanza telematica. Possibile autocertificare i requisiti antimafia.


Prende forma il tanto atteso contributo a fondo perduto, previsto dal decreto Rilancio, e fortemente richiesto dal mondo imprenditoriale. Il testo entrato in Consiglio dei ministri lo rappresenta come un bonus a maglie larghe, accessibile sia dagli esercenti attività d'impresa che dai lavori autonomi, ma anche da titolari di reddito agrario, purché titolari di partita Iva.

Restano fuori solo i soggetti “cessati” al 31 marzo 2020, gli enti pubblici e gli intermediari finanziari e le holding di ...