Professione

Controlli a distanza più liberi nel rispetto del Codice privacy

di Aldo Bottini

La nuova disciplina dello smart working pone in termini diversi dal passato il tema dell’esercizio del potere di controllo sulla prestazione lavorativa. Questo potere datoriale, insito nella stesso concetto di subordinazione , si esercitava prevalentemente de visu, nelle sedi aziendali.

La modalità di lavoro agile certamente si basa su un incremento dell’investimento fiduciario nella relazione lavorativa, ma non elimina il potere datoriale...