Esperto RispondeAdempimenti

Così il ravvedimento per il quadro RW omesso

di Rosanna Acierno

La domanda

Un contribuente ha sempre presentato modello 730. Proprietario di un immobile in Slovenia, non ha mai presentato il quadro RW. Volendo ravvedere, ritiene di presentare il quadro RW per le annualità dal 2012 al 2016. Il valore dell’immobile è esiguo e non comportava Ivie (imposta sul valore degli immobili all’estero) in alcuna annualità. Riterrebbe di versare in ravvedimento, graduate in funzione del momento della presentazione e del pagamento, sulla base di 250 euro per «infedeltà dichiarativa» e, anche, sul 3% del valore del cespite estero per «violazione obbligo dichiarativo». È corretto ritenere non omessa la dichiarazione? È corretta la base di calcolo per le sanzioni?

Si può regolarizzare l’omessa presentazione del quadro RW mediante ravvedimento operoso per gli anni di imposta ancora accertabili, versando la sanzione di 250 euro e quella del 3% dell’ammontare degli importi non dichiarati, così come previsto dall’articolo 5 del Dl 167/1990. Tuttavia, va precisato che qualora alla violazione sul monitoraggio fiscale sia associata un’evasione d’imposta, è necessario sanare anche la violazione da dichiarazione, pagando la sanzione minima pari al 100% dell’imposta...