Imposte

Credito per imposte estere sempre ammesso se c’è la convenzione

di Marco Strafile

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

Con l’ordinanza n. 9725/2021 la Cassazione si occupa di un interessante caso riguardante il riconoscimento di un credito per imposte estere nei confronti di un dipendente fiscalmente residente in Italia, che nel 2008 aveva lavorato per 183 giorni in Germania, ove aveva presentato la relativa dichiarazione dei redditi e pagato integralmente le relative imposte.

Nella fattispecie in esame il lavoratore non avendo presentato la dichiarazione dei redditi italiana nell’anno di imposta considerato, era ...