Diritto

Crisi d’impresa, nella mediazione esperti con più indipendenza

di Paolo Rinaldi

In breve

Resta la composizione negoziale anche per aziende in condizione di insolvenza

L’esame del fascicolo finale del Senato che contiene gli emendamenti definitivi al decreto legge 118/2021 non mostra modifiche restrittive sulle norme del concordato liquidatorio semplificato, che secondo talune richieste avrebbe invece dovuto prevedere l’introduzione di una soglia minima del 20% di soddisfazione per i creditori chirografari.

Altrettanto, è confermata – con qualche distinguo, come sotto evidenziato – l’applicabilità della composizione negoziale della crisi anche alle imprese che si...