Adempimenti

Commissioni Pos addebitate dal 1° luglio: la comunicazione «libera» il credito d’imposta

di Alessandro Mastromatteo e Benedetto Santacroce

ADOBESTOCK

In breve

Ai nastri di partenza le novità contenute nel collegato alla manovra per contrastare evasione e riciclaggio. Incentivo per gli intermediari che consentono i pagamenti con moneta elettronica: entro il giorno 20 del mese successivo potranno accedere a tutti i dati utili per il beneficio fiscale.

Per favorire l’uso di mezzi alternativi al contante - diminuendo il relativo onere in capo a esercenti e professionisti, l’articolo 22 del collegato fiscale (Dl 124/2019) ha previsto un credito di imposta specifico, che spetta dal 1° luglio. Il bonus è pari al 30% delle commissioni addebitate per le transazioni effettuate con carte di debito, di credito, prepagate o mediante altri strumenti di pagamento elettronici tracciabili (anche App e sistemi contacless).

Il credito spetta - come si diceva - ...