Controlli e liti

DECRETO FISCALE/1 - Anche i ricorsi dell’ultima ora bloccano l’accesso alla pace fiscale

di Dario Deotto e Antonio Iorio

Anche i ricorsi presentati a partire dal 25 ottobre avverso atti di accertamento notificati entro il giorno precedente impediscono, secondo l’agenzia delle Entrate, la definizione prevista dall’articolo 2 del decreto legge 119/2018.

La norma prevede che possono essere definiti gli atti di accertamento «non impugnati e ancora impugnabili» al 24 ottobre scorso. Sempre la medesima disposizione dell’articolo 2 del Dl 119/2018 stabilisce che il contribuente può provvedere alla definizione agevolata – con...