Imposte

DECRETO FISCALE/3 - Condominio, da luglio le rate delle spese in contanti solo sotto i 2mila euro

di Andrea Cartosio

Sono quasi sempre persone anziane, che non usano l’home banking e si rifiutano di fare code defatiganti alle poste o in banca, e magari abitano abbastanza vicine allo studio dell’amministratore. Ma, se si prendono per buone le stime delle associazioni di categoria, che valutano sui 15 miliardi all’anno le spese condominiali ordinarie in Italia, una valutazione prudenziale può assegnare ai pagamenti in contanti una percentuale che oscilla tra il 3% e il 6% del totale, cioè tra i 450 milioni e 1 miliardo...