Controlli e liti

Deposito alla Casa comunale, la notifica non basta

di Rosanna Acierno

In caso di assenza temporanea del contribuente, la notifica degli atti impositivi mediante deposito presso la Casa comunale è valida solo se la relativa informativa, spedita a mezzo raccomandata a/r dall'ente impositore, sia effettivamente ricevuta dal destinatario. Né l'impugnazione dell'atto successivo può sanarne il vizio.

Sono queste le principali precisazioni contenute nell’ordinanza n. 12753 del 23 maggio 2018 pronunciata della Corte di cassazione .

La pronuncia trae origine da alcune intimazioni...