Esperto RispondeImposte

Dichiarazione infedele: integrativa e sanzione al 15%

di Rosanna Acierno

La domanda

Ho ricevuto una richiesta per adempimento spontaneo relativo all’anno 2014. In effetti, nel modello 730/15 presentato ho erroneamente indicato il reddito di affitto percepito. Ho provveduto a fare un Unico Pf 2015 integrativo e versato, oltre alla maggiore imposta Irpef, la relativa sanzione del 15 per cento. Poiché l’errore l’ho commesso anche nella redazione dei modelli 730/2016 e 730/2017 per i redditi degli anni 2015 e 2016, vorrei sapere se è possibile fare un modello Redditi Pf pagando la maggiore imposta Irpef e le sanzioni. - L. T. TORINO

Nel caso prospettato, sembrerebbe che sia stata commessa una violazione di infedele dichiarazione a seguito dell’esposizione di redditi di locazione inferiore a quelli percepiti.
Il regime sanzionatorio della dichiarazione infedele, così come da ultimo modificato dal Dlgs 158/2015, prevede una sanzione che va dal 90% al 180% della maggiore imposta dovuta.

Tuttavia, va rilevato che, in caso di opzione per la cedolare secca e di infedele indicazione dei canoni di locazione, la sanzione prevista ...