Adempimenti

E-fattura senza indicazione, correzione difficile per i privati

di Alessandro Mastromatteo, Benedetto Santacroce

La nota di variazione a rigore non può essere usata. Più facile con il cartaceo

Per i lavori edili avviati dal 28 maggio 2022, e di importo complessivamente superiore a 70.000 euro, c’è l’obbligo di indicare in fattura il contratto collettivo di lavoro del settore edile applicato, pena il disconoscimento dei bonus edilizi maturati: la mancanza di questa indicazione vieta inoltre a professionisti e Caf l’apposizione del visto di conformità sui dati delle dichiarazioni o al momento della cessione del credito d’imposta o dello sconto in fattura.

Più...