L'esperto rispondeImposte

Ecobonus, il riferimento normativo sbagliato nella fattura non preclude la detrazione

di Alessandro Borgoglio

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

La domanda

Ho indicato erroneamente su una fattura dove veniva applicato lo sconto in fattura per ecobonus 50/65 per cento (sostituzione generatore di calore) il riferimento normativo «sconto in fattura applicato ai sensi dell'articolo 16-bis, comma 1, lettere a e b, del Testo unico delle imposte sui redditi, Dpr 917/1986, e in applicazione delle previsioni dell'articolo 121 del decreto-legge n. 34 del 2020» invece di quello corretto «sconto in fattura applicato ai sensi dell'articolo 14 del Dl 63/2013 e in applicazione delle previsioni dell'articolo 121 del Dl 34 del 2020». Come si può correggere l’errore con cessione del credito già avvenuta nell’anno 2021?
G.B. - Roma

Se la fattura non è ancora stata inviata allo Sdi, può essere annullata e riemessa con la descrizione corretta. Diversamente, se è già stata inviata allo Sdi (sistema di interscambio), il fornitore dovrebbe emettere una nota di credito, a norma dell’articolo 26 del decreto Iva, DPR 633/1972, per stornare quella fattura errata e riemetterne un’altra con la descrizione corretta e l’indicazione che si tratta, appunto, della riemissione della fattura errata. Sarà poi cura del lettore conservare la documentazione...