Professione

La riforma dello sport dimentica i controlli interni

di Maurizio Postal e Gabriele Sepio

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

Per gli enti sportivi saltano i controlli interni. Questo aspetto sembra emergere con una certa sorpresa dall’esame del Dlgs 36/2021 in tema di Riforma dello sport, che dimentica di introdurre per le associazioni e società sportive (Asd e Ssd) qualsiasi forma di controllo a prescindere dalle dimensioni dell’ente. Con la conseguenza che solo le Ssd, in caso di raggiungimento dei limiti previsti dal Codice civile per le società di capitali e per le società cooperative, saranno obbligate alla previsione...