Controlli e liti

Entrate tributarie, la compliance spinge il gettito Iva

di Marco Mobili e Giovanni Parente

I contorni non sono ancora ben definiti ma l’effetto comincia a delinearsi. Nelle entrate tributarie di luglio si vede, infatti, una prima traccia delle nuove comunicazioni Iva e in particolare del primo invio trimestrale dei dati delle liquidazioni (la scadenza era il 12 giugno scorso).

In un contesto caratterizzato da un incremento dell’1,6% (entrate complessive per 247,7 miliardi di euro nei primi sette mesi dell’anno) seppure con uno sfasamento sull’autoliquidazione dovuto...