Controlli e liti

Fallimenti lumaca, conta l’ammissione dei creditori

di Patrizia Maciocchi

Per i creditori che lamentano la lunghezza del procedimento fallimentare la data dalla quale calcolare la ragionevole durata, ai fini dell’indennizzo previsto dalla legge Pinto, è quella dell’ammissione al passivo e non della domanda.

La Corte di cassazione, con la sentenza 21200 depositata ieri, indica una strada diversa da quella scelta dalla Corte d’Appello e anche da altri giudici di legittimità che avevano in alcuni casi (sentenze 2207/2010; 20732/2011 e 2013/2017) considerato come valida, per...