Esperto RispondeAdempimenti

Fattura in reverse charge pervenuta nel 2017 da registrare entro il 30 aprile

di Anna Abagnale

La domanda

Nella circolare 1/E l’Agenzia non ha chiarito le modalità di registrazione delle fatture reverse charge pervenute nell’anno 2017 e non registrate entro il 31 dicembre 2017 e quindi da registrare nei primi quattro mesi del 2018. Come si tratta l’Iva a debito e quella a credito per effetto del reverse charge?

In questo caso (Iva esigibile e fattura ricevuta nel 2017, ma registrata nel 2018), il contribuente potrà registrare la fattura sottoposta al regime di reverse charge, al più tardi, entro il 30 aprile 2018 (termine di presentazione della dichiarazione annuale Iva 2017). La registrazione va fatta in appositi sezionali dei registri Iva degli acquisti e delle vendite relativi alle fatture ricevute nel 2017. L’imposta a credito e a debito concorrerà a formare il saldo della dichiarazione annuale Iva ...