Controlli e liti

Finanziamenti a medio-lungo termine, imposta sostitutiva non solo per le banche

di Angelo Busani

L’imposta sostitutiva per i finanziamenti a medio-lungo termine (dovuta, di regola, con l’aliquota dello 0,25% dell’importo finanziato) può essere applicata anche a prestiti concessi da intermediari finanziari diversi dalle banche: lo affermano ora anche le Sezioni unite della Cassazione ( sentenza 19106/2018 ) prendendo atto della dichiarazione di incostituzionalità resa dalla Consulta con sentenza 242 del 20 novembre 2017 (si veda Il Quotidiano del Fisco del 21 novembre scorso )....

La questione di...