Controlli e liti

FISCO E SENTENZE/Le massime di Cassazione: concordato, inerenza e avviamento

di Luca Benigni, Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Possibile per il debitore rinunciare all’originaria proposta concordataria e presentarne una nuova proposta anche con istanze di fallimento pendenti purché senza intenti dilatori. Raddoppio dei termini per l’accertamento certo in presenza di seri indizi di reato anche con successiva archiviazione della denuncia ovvero con sua notificata fuori termine. Nei costi di consulenza infragruppo l’amministrazione può sempre verificarne l’inerenza indiretta, potenziale o futura. La cessione di beni gratuiti...