Professione

FISCO E SENTENZE/Le massime di merito: frodi Iva, ipoteca e notifica diretta

di Ferruccio Bogetti e Filippo Cannizzaro

Dal valore delle giustificazioni nell’accertamento agli oneri consortili, dalle prove che dimostrano la cartiera alla deresponsabilizzazione della rappresentanza solo formale, dalla dimostrazione degli straordinari non dichiarati al valore della notifica diretta. Le massime delle principali pronunce delle Commissioni tributarie.

Il rigetto delle ragioni del contribuente va motivato

Illegittimo l’accertamento nel quale l’Amministrazione omette di spiegare il rigetto delle giustificazioni e della...