Imposte

Gli espulsi dal forfait restano appesi al ravvedimento delle fatture

di Giorgio Gavelli e Gian Paolo Tosoni

In breve

I contribuenti con redditi di lavoro dipendente o assimilato che si trovano espulsi dal regime forfettario dal 2020 potrebbero aver emesso fatture in formato cartaceo e senza Iva. Il rimedio è il ravvedimento operoso, ma prima di procedere è forse opportuno aspettare l’annunciata circolare delle Entrate, che potrebbe offrire una salvaguardia sulle sanzioni a chi ha fatto affidamento su un’uscita dal 2021.

Fatture elettroniche, adempimenti contabili e Iva, ritenute attive e passive e Irpef progressiva. La conferma definitiva da parte del Governo che le nuove cause di esclusione dal regime forfettario previste dal comma 692 dalla legge 160/2019 fanno già riferimento al periodo d’imposta 2019 (risposta ad interrogazione parlamentare n. 5-03471) induce a esaminare i comportamenti tenuti dai contribuenti in queste prime settimane del 2020, e in particolare di quelli che hanno confidato in un rinvio dell...