Esperto RispondeContabilità

Gli immobili in locazione finanziaria non possono entrare nell’attivo patrimoniale

di Gianluca Dan

La domanda

Una Srl svolge attività principale di gestione beni immobili propri (Ateco 682001) e loca ad uso ufficio o industriale svariati immobili di proprietà e alcuni condotti in leasing; tre anni fa, come attività secondaria, ha acquistato e iscritto tra le immobilizzazioni finanziarie la partecipazione al 60% del capitale sociale in società di servizi industriali. Si chiede se, ex comma 3, articolo 162-bis, Tuir, Dpr 917/1986, questa Srl ricada, quale holding industriale, negli obblighi di comunicazione, aliquota Irap, eccetera, a carico degli intermediari finanziari, dato che nel bilancio 2018 della Srl:
l’ammontare della partecipazione sarà superiore al 50% dell’attivo di stato patrimoniale;
se si aggiunge all’attivo dello stato patrimoniale l’ammontare degli immobili condotti in locazione finanziaria, indicati nella nota integrativa al bilancio 2018, l’incidenza della partecipazione sarebbe molto inferiore al 50% dell’attivo dello stato patrimoniale, visto che il leasing è solo una modalità alternativa per finanziare l’acquisizione di immobili.
E.P - Bologna

L’articolo 162-bis, comma 3 del Tuir, Dpr 917/1986, come modificato dal Dlgs 29 novembre 2018, n. 142, che ai fini delle imposte sui redditi e dell’imposta regionale sulle attività produttive, si definiscono società di partecipazione non finanziaria e assimilati:

1) i soggetti che esercitano in via esclusiva o prevalente l’attività di assunzione di partecipazioni in soggetti diversi dagli intermediari finanziari;

2) i soggetti che svolgono attività non nei confronti del pubblico di cui al comma 2 dell...