Controlli e liti

Gli Ordini offrono collaborazione sui nuovi indici di coerenza fiscale

di Giorgio Costa

Le categorie economiche e gli Ordini professionali devono poter partecipare alla definizione dei criteri di coerenza e normalità posti a base degli indicatori di coerenza fiscale.

Lo hanno ribadito ieri durante l’audizione presso la commissione Finanze della Camera, guidata da Maurizio Bernardo (Ap), i rappresentanti del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili in relazione al nuovo disegno di legge ( atto Camera 4440 ) che istituisce gli Isa - ...