Imposte

Superbonus: con l’accollo delle spese anche chi non paga i lavori «trainanti» può fare queli «trainati»

di Luca De Stefani

L’agenzia delle Entrate a Telefisco conferma l’interpretazione del Sole 24 Ore: il bonus è legato all’immobile

Per beneficiare del superbonus per gli interventi «trainati», sia in ambito eco che sisma, l’unica condizione prevista dalla norma è che il contribuente, soggettivamente legittimato, sostenga le spese per questi interventi, i quali devono essere «eseguiti congiuntamente ad almeno uno degli interventi» trainanti del superecobonus o del supersismabonus, ma non è necessario che sia lo stesso contribuente a sostenere anche le spese per gli interventi «trainanti». Si giunge a questa regola generale, grazie...