Controlli e liti

Il cliente deve dimostrare l’indebito

di Antonino Porracciolo

Il correntista che chiede la restituzione di somme non dovute ha l’onere di dimostrare l’avvenuto pagamento dei relativi importi e la mancanza di una causa dei versamenti. Lo afferma il Tribunale di Roma (giudice Guido Romano) nella sentenza 3715 dello scorso 20 febbraio.

Il giudizio è stato promosso da una Srl titolare di due conti correnti bancari, che ha lamentato di aver pagato, nel corso degli anni, interessi usurari e altre somme non dovute (per anatocismo, variazioni unilaterali delle condizioni...