Controlli e liti

Il Codice ora punta sul risk governance

di Massimo Talone

L’entrata in vigore, ormai imminente, del nuovo Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza, in attuazione della legge delega 2017 n. 155, comporterà un cambiamento epocale nella gestione delle imprese non quotate, ma interesserà anche le quotate. Ricadute si avranno sia a livello strategico, con una sempre più marcata integrazione tra processi di pianificazione e sistemi integrati di gestione dei rischi d’impresa (enterpriserisk management), sia a livello operativo, controllo e monitoraggio ...