Il CommentoControlli e liti

Il giudizio tributario deve essere sganciato dalla dipendenza dal Mef

di Enrico De Mita


Terzietà e imparzialità del giudice ed efficienza della giustizia tributaria sono poste a rischio dalla riforma di recente entrata in vigore.

La Corte di Giustizia Tributaria di Venezia lo sospetta con l'ordinanza 408/2022, depositata il 31 ottobre scorso, mediante la quale ha disposto l'immediata trasmissione degli atti alla Corte Costituzionale, appuntando la propria attenzione e vis argomentativa alle modifiche disposte dalla riforma (130/22) nei confronti del dlgs 545/92. Il percorso per individuare...