L'esperto rispondeAdempimenti

Il medico mantiene un’unica numerazione per le fatture emesse

di Giorgio Confente

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

La domanda

Un medico chirurgo, specialista in fisiatria, in regime forfettario, fattura prevalentemente a società, avendo superato il limite dei 25mila euro, dal primo luglio 2022 dovrà emettere fattura elettronica, poiché per le prestazioni sanitarie svolte nei confronti di questi soggetti non vige l’esenzione per l’emissione della fattura elettronica. Qualora debba emettere fattura nei confronti di privati, sarà necessario un sezionale apposito o la numerazione potrà essere unica per entrambe le categorie di clienti?
P. A. – Viterbo

La numerazione può essere unica per entrambe le categorie di clienti. Ciò è stato confermato dall’agenzia delle Entrate con la risposta alla faq (domande poste frequentemente) 33 pubblicata il 27 novembre 2018. Pertanto, il medico chirurgo non sarà tenuto ad adottare numerazioni separate e registri sezionali per le fatture elettroniche e analogiche. Così è possibile, ad esempio, che il medico emetta la fattura numero 100/2022 (cartacea) nei confronti di un privato e le fatture numero 101/2022 e 102...