Imposte

Il prelievo italiano del 3% per ora resta fermo ai box

di Marco Mobili e Giovanni Parente

La web tax made in Italy nata con l’ultima legge di bilancio può attendere. La decisione di muoversi unilateralmente sulla tassazione dell’economia digitale ha smosso le acque per arrivare a un’azione condivisa sia a livello comunitario che internazionale. Sul primo fronte il Parlamento europeo ha dato il via libera proprio ieri con ampia maggioranza alla base imponibile unica comunitaria (si veda l’articolo in alto). Sul fronte internazionale è atteso per oggi la pubblicazione del nuovo rapporto...