Esperto RispondeAdempimenti

Il rimborso dell’imposta preventiva pagata si tassa in Italia

di Fabrizio Cancelliere

La domanda

I dividendi di azioni svizzere sono tassati alla fonte a titolo di imposta preventiva al 35 per cento. Sull’importo pervenuto in Italia il fisco preleva la ritenuta del 26 per cento. Si può chiedere con modulo 95 all’amministrazione svizzera il rimborso del 20% dell’imposta preventiva pagata. L’ammontare di tale rimborso è soggetto a tassazione e dunque deve essere inserito in dichiarazione oppure, come si può credere, è esente e pertanto non dichiarabile?

Il 20% va dichiarato e tassato in Italia, sempre mediante assoggettamento ad imposta sostitutiva del 26%, posto che rappresenta un rimborso di un provento non tassato. Infatti, al momento del primo incasso, l’imposta del 26% è stata evidentemente applicata sul “netto frontiera”, dunque al netto della trattenuta del 35% inizialmente applicata all’estero.