Imposte

Impatriati, da verificare i fondi sull’anticipazione del bonus

di Michela Magnani e Antonello Orlando

Per i lavoratori che si sono trasferiti in Italia dal 30 aprile al 2 luglio 2019 la possibilità di godere del bonus fiscale per gli «impatriati» (articolo 16 Dlgs 147/15) rimane decisamente poco chiara.

Da un punto di vista operativo i sostituti d’imposta si domandano se, a seguito di richiesta dell’agevolazione da parte di lavoratori impatriati, debbano riconoscere in sede di conguaglio i maggiori benefici fiscali previsti dal decreto Crescita (34/19) ovvero le vecchie misure.

L’articolo 13-ter del...