Esperto RispondeImposte

Irap, la deduzione forfettaria del 10% considera gli importi effettivamente versati

di Gianluca Dan

La domanda

Una società di capitali che nell’anno 2020 ha fruito dell’esclusione del versamento del primo acconto Irap 2020 (ex articolo 24 del decreto legge 34/2020), come deve provvedere al calcolo del 10% dell’Irap forfettariamente riferito all’imposta dovuta sulla quota imponibile degli interessi passivi ed oneri assimilati da portare in detrazione dall'Ires dello stesso periodo? Più nello specifico, si domanda se, ai fini del calcolo del 10% dell'Irap deducibile, debbano rilevare gli importi effettivamente pagati (escludendo quindi il primo acconto figurativo non versato) oppure entrambi gli acconti (incluso pertanto il primo acconto figurativo non versato). A. M. – Catania

La deduzione del 10% dell’Irap forfettariamente riferita all’imposta dovuta sulla quota imponibile degli interessi passivi e oneri assimilati deve essere calcolata sul 10% dell’Irap versata nel periodo d’imposta medesimo. A tale riguardo, a norma dell’articolo 99 del Testo unico delle imposte sui redditi, Dpr 917/1986, l’imposta regionale rilevante per il calcolo della deduzione è quella versata nel periodo di imposta di riferimento a titolo di saldo del periodo di imposta precedente e di acconto...