Controlli e liti

Irap, tre studi fanno autonoma organizzazione

di Rosanna Acierno

Se utilizza tre studi, è presumibile che il professionista impieghi beni strumentali eccedenti il minimo indispensabile all’esercizio dell’attività. Ne consegue che, laddove non provi la finalità prevalentemente abitativa di almeno uno dei tre studi, sussiste il requisito dell’autonoma organizzazione ai fini Irap. A queste conclusioni giunge la Cassazione con l’ ordinanza n. 7495 depositata ieri....

La vicenda posta a base della pronuncia riguarda il ricorso avverso il silenzio-rifiuto di un rimborso...