Controlli e liti

L’accertamento da redditometro non richiede prove integrative

di Roberto Bianchi

Nell’ambito dell’accertamento Irpef, la quantificazione realizzata attraverso il metodo sintetico, in forza degli indicatori afferenti il redditometro, esonera l’Ufficio da qualsiasi ulteriore prova rispetto alla sussistenza dei fattori indice di capacità contributiva e, pertanto, risulta legittimo l’accertamento fondato sugli stessi, restando in capo al contribuente, posto nella condizione di potersi difendere dalla contestazione in merito alla sussistenza dei menzionati elementi, l’onere di dimostrare...