Controlli e liti

L’appropriazione indebita dal conto cointestato va sottoposta a tassazione

di Andrea Taglioni

La sottrazione di denaro ad opera del marito sul conto corrente cointestato con la moglie configura un’appropriazione indebita che, in quanto illecito civile, deve essere sottoposto a tassazione. A maggior ragione se, a seguito dell’accertamento giudiziale, è stato verificato che le somme depositate sul conto cointestato erano esclusivamente riconducibili alla moglie. È quanto deciso dalla Commissione tributaria regionale della Toscana con la sentenza 596/05/2019 ( clicca qui per consultarla ).
...

La...