Esperto RispondeAdempimenti

L’attestato dell’amministratore basta per il bonus del 50% sui lavori condominiali

di Marco Zandonà

La domanda

In merito alle detrazioni dei lavori condominiali, il mio amministratore, per il 2017, mi ha certificato un importo inferiore a quanto ho effettivamente versato, in quanto non ha fatto ancora alcuni bonifici alla ditta esecutrice delle opere. L’anno prossimo mi certificherà la residua parte, da me versata però nel 2017. Ai fini della compilazione del modello 730/2019 avrò solo la certificazione dell’amministratore relativa al 2018, ma nessun versamento da me effettuato nello stesso anno. Potrei avere problemi in caso di richiesta, da parte del fisco, di esibizione della documentazione?


Nessun problema in quanto rileva il pagamento da parte dell’amministratore e non il pagamento del singolo condomino. Pertanto, le spese pagate dall’amministratore nel 2018 rileveranno in dichiarazione dei redditi a partire dalla dichiarazione del 2019.
L’amministratore, in ogni caso, rilascerà specifica nuova attestazione ai singolo condomino anche nei primi mesi del 2019, prima della presentazione della dichiarazione dei redditi relativa al 2018. Nell’ipotesi di interventi di ristrutturazione edilizia...