Controlli e liti

L’atto notificato con posta privata è inammissibile

di Laura Ambrosi

È inammissibile il ricorso notificato a mezzo di posta privata perché la norma, in passato, lo escludeva espressamente. Ora la legge sulla concorrenza (la 124/2017) consente anche la notifica di atti giudiziari con fornitori diversi da Poste Italiane, ma ciò vale solo dal 10 settembre scorso e non è retroattivo. La chiarisce la Corte di cassazione con l’ordinanza n. 23887 depositata ieri....

La vicenda trae origine da un ricorso proposto a mezzo di posta privata, dichiarato inammissibile sia dalla...