Esperto RispondeProfessione

L’avvocato frontaliero paga le imposte in Svizzera sui redditi da lavoro dipendente

di Michela Magnani

La domanda

Un avvocato residente in Italia, nella fascia di frontiera, in costanza di esercizio dell’attività professionale in Italia e di iscrizione all’albo viene assunto come dipendente da una società residente in svizzera. È legittimo che il reddito di lavoro dipendente sia tassato esclusivamente in Svizzera?

L’articolo 1 dell’accordo tra l’Italia e la Svizzera del 3 ottobre 1974, che regolamenta il regime impositivo applicabile ai redditi derivanti dalla attività di lavoro dipendente svolta dai frontalieri svizzeri prevedono che «i salari, gli stipendi e gli altri elementi facenti parte della rimunerazione che un lavoratore frontaliero riceve in corrispettivo di una attività dipendente sono imponibili soltanto nello Stato in cui tale attività è svolta» (articolo 1) e quindi, in linea di principio, un...