Esperto RispondeAdempimenti

L’obbligo di tracciabilità dei pagamenti vale anche per i buoni mensa scolastici

di Giuseppe Merlino

La domanda


Il comma 679 dell’articolo 1 della legge 160/2019 (la legge di Bilancio 2020) prevede ai fini della detraibilità delle spese indicate nell’articolo 15 del Testo unico delle imposte sui redditi (Dpr 917/1986) e altre disposizioni normative, che la detrazione spetta a condizione che l’onere sia sostenuto con pagamenti tracciabili. Si chiede se il pagamento effettuato direttamente presso la tesoreria del comune (mediante contante) per l’acquisto dei buoni mensa della scuola gestita dall’ente pubblico, debba ritenersi tracciabile (interviene un intermediario finanziario) e quindi atto al diritto alla detrazione.
P.D. – Alessandria

I nuovi obblighi di tracciabilità dei pagamenti riguardano anche gli esborsi legati all’istruzione, pertanto, salvo novità derogatorie dell’ultima ora, le spese per mensa scolastica sostenute nel 2020 devono essere pagate con strumenti tracciabili per fruire della relativa detrazione fiscale (si vedano l’articolo 15, comma 1, lettera e-bis, del Testo unico delle imposte sui redditi, Dpr 917/1986, e le circolari 3/E/2016 e 18/E/2016)...