Imposte

La border tax strisciante che irrita le multinazionali

di Marco Valsania

La riforma americana del fisco non è ancora sulla scrivania per la firma di Donald Trump e Camera e Senato devono ancora risolvere le loro differenze. Ma all’euforia per gli sgravi che ha contagiato la maggioranza repubblicana e la Casa Bianca fanno da contraltare le preoccupazioni di chi teme che il maxi-progetto, salvo sostanziali ritocchi e compromessi considerati poco probabili, rischi di essere mal concepito, sia sul fronte interno che internazionale: scatena dure polemiche domestiche per gli...