Imposte

La nota di variazione anche all’esito della procedura concorsuale

di Simona Ficola e Benedetto Santacroce

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

Possibile attendere l’esito della procedura concorsuale per emettere la nota di variazione per quelle avviate successivamente al 26 maggio 2021.

In un incontro con la stampa specializzata, l’agenzia delle Entrate ha chiarito che per coloro che scelgono di non avvalersi della facoltà di emettere la nota di variazione all’apertura della procedura concorsuale, ma abbiano deciso di attendere l’esito della stessa, in caso di piano di riparto infruttuoso che attesta il definitivo mancato pagamento del corrispettivo...