Controlli e liti

La partita Iva cessata non limita la detrazione

di Benedetto Santacroce e Anna Abagnale

Non può essere negata la detrazione dell’Iva solo per il fatto che il fornitore del servizio è una partita Iva inattiva, senza consentire al soggetto passivo destinatario della fattura la possibilità di provare l’assenza di evasione e la perdita di gettito fiscale.

È questo il contenuto della sentenza depositata ieri della Corte Ue (causa C-101/16) su un caso di diniego del diritto alla detrazione dell’Iva esposta in una fattura emessa da un contribuente dichiarato «inattivo» dall’amministrazione...