Imposte

La riforma pro crescita punta sull’addio all’Irap

di Gianni Trovati

C’è il superamento dell’Irap ai primi punti di una possibile agenda condivisa dal Parlamento per la riforma del fisco. L’obiettivo non è ovviamente un’abolizione secca in deficit, perché i 14,5 miliardi di gettito garantito dai privati non lo permetterebbero (i 10 miliardi delle Pa sono invece una partita di giro). Ma un’archiviazione dell’Irap inglobandola nell’Ires darebbe una bella spinta nel nome della semplificazione, e cancellerebbe i paradossi di un’imposta che colpisce anche le imprese in...